Nota anche come periodontite e parodontopatia, la parodontite è un’infezione gengivale avanzata che, se non curata può compromettere non solo la salute delle gengive, ma anche quella dei denti, causando persino la perdita degli stessi.

Non solo, spesso la parodontite può essere anche causa dell’insorgenza di altri disturbi che non riguardano solo il cavo orale, motivo per cui è importante non trascurare i sintomi e farsi visitare al più presto dal dentista.

Come si manifesta la parodontite

La maggior parte dei sintomi della parodontite sono simili o uguali a quelli che indicano la presenza di una gengivite:

  • Gonfiore gengivale
  • Regressione gengivale
  • Gengive visibilmente infiammate e che hanno un colore rosso o purpureo
  • Comparsa di solchi dentali
  • Posizione dei denti diversa (riscontrabile durante la masticazione).

Si tratta di sintomi che sono piuttosto dolorosi, quindi quasi sempre si notano subito, ma per riuscire ad evitare peggioramenti che possono comportare a conseguenze anche gravi è raccomandabile effettuare controlli periodici dal medico dentista, che sarà in grado di individuare subito l’eventuale presenza della parodontite.

Diagnosi, cause e cura della parodontite

Come anticipato, è il medico dentista a diagnosticare la parodontite ed in base alla gravità della condizione che presenta il paziente decide che tipo di terapia prescrivere.
In quanto alle cause che possono provocare la parodontite possiamo dire che generalmente alla base quasi sempre c’è una scarsa igiene orale ed una gengivite trascurata, ma in alcuni casi le cause possono essere attribuite ad una predisposizione. Per esempio, il fumo, la senilità, la malnutrizione, uno squilibrio batterico oppure l’uso scorretto dello spazzolino da denti e del filo interdentale sono alcuni fattori che possono contribuire all’insorgenza della parodontite.

Come prevenire la parodontite

Prevenire la parodontite è abbastanza facile, in quanto si tratta di assicurarsi sempre una buona igiene orale ed effettuare sempre i controlli periodici.
In breve, ecco i principali consigli che possono aiutarti a prevenire la parodontite:

  • Lava i denti almeno 2 volte al giorno con uno spazzolino di buona qualità.
  • Utilizza il filo interdentale almeno una volta al giorno in maniera corretta.
  • Scegli un dentifricio ed un collutorio che favoriscano il proliferare dei batteri buoni.
  • Se fumi, cerca di smettere, il cambiamento gioverà non solo alla salute dei denti e delle gengive, ma anche a livello generale.
  • Tieni sotto controllo la salute della tua bocca e se noti dei cambiamenti (arrossamenti, dolori, ecc.) rivolgiti al tuo dentista il prima possibile.
  • Effettua le visite di controllo periodiche con costanza.

Come si può notare, nella maggior parte dei casi la parodontite può essere prevenuta grazie a semplici regole che riguardano l’igiene orale quotidiana, inoltre curare sempre al meglio la propria cavita orla e contrasta l’insorgenza anche di altri disturbi che possono danneggiare la salute dei denti e delle gengive.
Ricordarsi sempre di effettuare i controlli periodici è altrettanto importante, in quanto il dentista in questo modo potrà verificare lo stato di salute dei denti e gengive, prescrivendo la terapia giusta e gli eventuali interventi per qualsiasi problema che può presentarsi, contrastando così l’aggravarsi della situazione.

Lascia un commento

Iscriviti al blog tramite e-mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

facebook

Orari al pubblico

  • Lunedì7.30 - 19.30
  • Martedì7.30 - 19.30
  • Mercoledì7.30 - 19.30
  • Giovedì7.30 - 19.30
  • Venerdì7.30 - 19.30
  • Sabato7.30 - 19.30
  • Domenica7.30 - 19.30