APNEA OSTRUTTIVA NEL SONNO

L’Apnea Ostruttiva nel Sonno (OSA) è una condizione caratterizzata da episodi ripetuti di ostruzione delle vie aeree superiori durante il sonno, associati alla riduzione della saturazione ossi-emoglobinica, a disturbi del sonno, russamento intermittente spesso molto intenso ed eccessiva sonnolenza diurna (questi ultimi sono i sintomi in genere prevalenti). Ma anche altri sintomi – sia diurni che notturni – possono essere presenti o addirittura prevalere a loro volta.

L’OSA è spesso misconosciuta e può colpire qualsiasi fascia di età. Si stima che ne soffrano il 24% degli uomini e il 9% delle donne e, in un terzo dei casi, si accompagni a eccessiva sonnolenza diurna (quest’ultima presente, in Italia, in 1.600.000 soggetti circa), che può avere effetti gravi sulle attività quotidiane, quali la guida di veicoli, e sulle funzioni psichiche superiori. L’OSA si può associare ad obesità, tuttavia la maggior parte di soggetti affetti da OSA non sono obesi.

In genere passano molti anni prima che si attui una definizione diagnostica. Nel frattempo, l’OSA può favorire l’insorgenza o aggravare varie malattie, quali ipertensione, aterosclerosi, patologie cardiache – cardiopatia ischemica, aritmie, scompenso cardiaco cronico – e cerebro-vascolari, neoplasie.

Dal momento che l’OSA può essere corretta con provvedimenti terapeutici adeguati a seconda del tipo di diagnosi eziologica, è perciò fondamentale una definizione diagnostica di base quanto più possibile precoce, che può essere ottenuta con una valutazione clinica seguita da un semplice monitoraggio respiratorio o cardio-respiratorio domiciliare notturno.

AMBULATORIO    OSAS    CASA   DI    CURA    LIOTTI

L’OSAS, malattia di interesse multidisciplinare, necessita, per una corretta “presa in carico” del paziente, di azioni diagnostiche e terapeutiche coordinate fra diversi specialisti allo scopo di garantire un intervento ottimale, completo, accessibile.

La Casa di cura offre ai cittadini tutte le risorse professionali e tecnologiche utili per affrontare con qualità e competenza questa patologia.

Organizzazione dell’Ambulatorio OSAS: percorso diagnostico-terapeutico del paziente con sospetta OSAS (in applicazione del modello proposto nel documento di intesa Stato –Regioni del 12/5/2016)

Specialisti coinvolti:

  • Pneumologo: dott. O. Penza
  • Otorinolaringoiatra: dott. P. Ernesti, dott. C. Zappone, prof. G. Altissimi
  • Neurologo: prof. G. Capocchi, dott.ssa M. V. Ercolani
  • Odontoiatra: F.S. De Lorenzo
  • Cardiologo: F. Righi, dott. C. Parisi
  • Nutrizionista: M. Baglioni
  • Chirurgo maxillo-facciale: L. Lancellotti
  • Anestesista: G. Busti

 

Primo accesso:

Il paziente può essere segnalato, per sospetto clinico di OSAS, dal medico di medicina generale, dal medico competente (in ambito lavorativo), da specialisti esterni al gruppo di lavoro o dai nostri professionisti ed inviato alla Casa di cura con richiesta di polisonnografia (monitoraggio cardio-respiratorio completo).

Gestione del paziente:

Nel nostro ambulatorio OSAS la gestione del paziente, durante il percorso diagnostico multidisciplinare e la definitiva indicazione terapeutica, è responsabilità dello specialista che per primo ha preso in carico il paziente e che condivide le tappe del percorso consigliato con il medico che ha richiesto la valutazione iniziale.

Polisonnografia:

  1. Responsabile del monitoraggio cardio-respiratorio nel sonno e relativa refertazione: Dott. Oronzo Penza.

 

  1. Il referto contiene:
  • Inquadramento clinico del paziente (anamnesi, patologie associate ecc.;

Il Dott. Penza contatta direttamente il paziente.)

  • Indicazione del grado di gravità (lieve, media, grave) + esiti questionario sonnolenza diurna
  • Indice di desaturazione dell’Ossigeno
  • Eventuale presenza di aritmie
  • BMI (indice di massa corporea)
  • Origine dell’Apnea (centrale, ostruttiva o mista)
  • Consigli comportamentali generici
  • Consigli su un eventuale ulteriore percorso diagnostico – terapeutico.O.S.A:

Department Doctors

Dott. Carmelo Zappone

Carmelo Zappone Medico chirurgo libero-professionista, consulente Specializzazione: Ototorinolaringoiatria e Patologia Cervico-Facciale e Audiologia Casa di Cura Liotti, via Serafino Siepi 2, 06100, Perugia, Italia Presso questa Casa di Cura accreditata c

Prof. Guido Altissimi

Prof. Guido Altissimi Nato a Perugia. Nel 1966 consegue la maturità classica. 07/11/1972    Si laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università di Perugia con votazione 110/110 e lode 1973    Consegue l’abilitazione all’esercizio professio

Dott. Paolo Ernesti

Dottor ​Paolo Ernesti Medico Chirurgo Specialista in Otorinolaringoiatria e Patologia Cervico Facciale. È stato Assistente Universitario presso la Clinica Otorinolaringoiatrica dell’Università di Perugia. Ha collaborato per alcuni anni con la Cl

Dott. Mauro Baglioni

Il Dr. Mauro Baglioni si è laureato nel 2012 presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Perugia in “Biotecnologie Mediche” con tesi dal titolo “Mitochondrial Aconitase (ACO2) activity and experssion are associated

Dott. Oronzo Giuseppe Bruno Penza

Dott. Oronzo Penza, Medico chirurgo – Pneumologo Libero professionista. Titoli di studio e professionali – esperienze lavorative:   Laurea in Medicina e Chirurgia (Università degli Studi di Perugia) Specializzazione in Tisiologia e Malattie dell

Dott. Lorenzo Lancellotti

Il Dott. Lorenzo Lancellotti si è Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Bologna. Specialista in Chirurgia Maxillo-Facciale, con il massimo dei voti e la lode presso Università degli Studi di Bologna.   2004 Laurea i