Cosa sono la Mentoplastica e la Malaroplastica?

La mentoplastica e la malaroplastica, conosciute anche più semplicemente come interventi chirurgici di rimodellamento del mento e degli zigomi, sono due interventi sempre più richiesti in chirurgia estetica,
poiché consentono di migliorare l’armonia del volto, ringiovanendone l’aspetto.

In particolare, la mentoplastica permette di modificare la forma e le dimensioni del mento migliorando l’armonia del proprio aspetto. Più esattamente, la chirurgia estetica del mento consente di aumentare mediante protesi di silicone solido, di Goretex o di Medpor (mentoplastica additiva) o diminuire (mentoplastica riduttiva) le dimensioni di un mento troppo piccolo, troppo grande o troppo largo.

Invece  la chirurgia estetica degli zigomi consente di aumentare il volume e modificare la forma della regione malare (cioè degli zigomi) mediante l’utilizzo di protesi, l’iniezione di fillers riassorbibili o con il lipofilling o, quando possibile, riposizionando i tessuti del proprio viso soggetti al trascorrere del tempo.

Prima dell’intervento

La mentoplastica e la malaroplastica possono essere eseguite da sole o, come spesso avviene, in associazione ad altri interventi chirurgici di medicina estetica, quali la blefaroplastica, il lifting e la rinoplastica.

Durante la visita pre-operatoria , il chirurgo valuta non soltanto i difetti estetici ma anche quelli di masticazione presenti nel viso da operare. Successivamente presenta al paziente le possibili modificazioni armoniche della forma, del profilo e dell’estetica del volto.
Naturalmente il chirurgo dovrà anche valutare lo stato generale di salute del paziente per evitare che complicazioni non legate all’intervento (come la pressione alta, problemi di coagualazione e cicatrizzazione) compromettano il risultato finale dell’intervento.

Per sottoporsi ad un intervento di mentoplastica o di malaroplastica non esistono limiti di età ma è preferibile aspettare la fine dello sviluppo delle strutture ossee che avviene generalmente intorno ai 15-16 anni. Inoltre, è importante osservare le indicazioni del chirurgo prima dell’intervento per regolare l’alimentazione, l’assuzione di farmaci, alcool e sigarette.

L’intervento di chirurgia plastica del mento e degli zigomi

Gli interventi di chirurgia plastica al mento e agli zigomi, vengono generalmente eseguiti in anestesia locale con sedazione e in day-hospital. Soltanto in casi più complessi, questi interventi possono essere eseguiti in anestesia generale con ricovero in clinica per una o due notti. Le iniezioni di fillers riassorbibili o permanenti vengono invece effettuate in anestesia locale.
L’intervento dura circa un’ora, è indolore e termina con una piccola medicazione con garze, cerotti e applicazione di ghiaccio sulla zona trattata per le 12 ore successive all’intervento.
Il trattamento con fillers riassorbibili ha una durata, invece, di alcuni minuti senza bisogno di alcuna medicazione.

Decorso post operatorio

Trascorsi un paio di giorni dall’intervento, è possibile riprendere normalmente le proprie arrività, evitando però attività faticose, saune, bagni turchi e l’esposizione al sole. Subito dopo l’intervento potranno apparire gonfiore ed ecchimosi intorno agli occhi, alle guance e al collo.
Una volta rimossa la medicazione,  il vostro viso, inizialmente gonfio e con ematomi, assumerà giorno dopo giorno la forma armonica che era stata concordata prima dell’intervento.

Certo è che un po’ di gonfiore potrà persistere anche per parecchie settimane dopo l’intervento, soprattutto intorno alla zona trattata o in seguito all’assunzione di bevande molto calde e all’esposizione al sole, che si consiglia di evitare per almeno un paio di mesi.

Dopo tre settimane sarà possibile riprendere progressivamente a svolgere tutte le normali attività compresa quella sportiva. Il risultato, apprezzabile già dopo le prime due settimane, sarà definitivamente raggiunto a distanza di circa sei mesi dall’intervento.
Nel caso di trattamento con i fillers il risultato sarà più immediato, l’edema e qualche piccola ecchimosi dureranno per i primi 3-4 giorni successivi all’intervento.

Sia nella mentoplastica che nella malaroplastica le incisioni sono assolutamente invisibili in quanto nascoste all’interno delle cavità orale.

Entrambe le tipologie di interventi di chirurgia estetica danno generalmente risultati molto buoni e il miglioramento estetico è permanente.

 

Attachment

Lascia un commento

Iscriviti al blog tramite e-mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

facebook

Orari al pubblico

  • Lunedì7.30 - 19.30
  • Martedì7.30 - 19.30
  • Mercoledì7.30 - 19.30
  • Giovedì7.30 - 19.30
  • Venerdì7.30 - 19.30
  • Sabato7.30 - 19.30
  • Domenica7.30 - 19.30