L’antica arte dell’agopuntura è stata utilizzata in Asia per secoli per trattare molte condizioni e alleviare il dolore. È ora in uso negli Stati Uniti e in altri paesi occidentali per facilitare il trattamento di molti porblemi, dai mal di schiena, per i dolori nervosi (come l’herpes zoster, delle dolorose eruzioni cutanee), mal di testa, fibromialgia, crampi mestruali e molto altro ancora.

L’ agopuntura tradizionale cinese prevede l’inserimento di aghi estremamente sottili nella pelle in specifici “acu-punti”. Questo può alleviare il dolore attraverso il rilascio di endorfine, sostanze chimiche che sono degli antidolorifici naturali del corpo e modificando la parte del cervello che regola la serotonina, una sostanza chimica prodotta dal cervello coinvolte con l’umore.

LA MOXIBUSTIONE

Nell’ agopuntura cinese, l’agopuntore può girare, far ruotare  un po’ gli aghi o applicare calore o stimolazione elettrica per migliorare gli effetti. Il terapista può anche bruciare una pianta terapeutica vicino alla pelle, l’artemisia; questa pratica è chiamata moxibustione: il nome deriva dal giapponese da  Moe (bruciare) Kusa (erba), per cui, erba che brucia. Bruciando a una temperatura di 800°, le sostanze liberate durante la combustione, penetrano nella pelle e si diffondono in tutto il corpo, attraverso i meridiani e i vasi sanguigni.

ALTRE FORME DI AGOPUNTURA

Una forma giapponese dell’ agopuntura coinvolge l’inserimento più superficiale degli aghi rispetto all’agopuntura cinese, e gli aghi di solito non vengono manipolati. L’agopuntura coreana invece si concentra sulla applicazione degli aghi solo in sulle mani e sui piedi

L’agopuntore inserisce tipicamente da quattro a 10 aghi e li lascia sul posto per un tempo che va dai 10 ai 30 minuti, durante i quali ci si riposa. Un normaletrattamento comprende da sei a dodici sessioni per un periodo di tre mesi.

LA DIGITOPRESSIONE

La digitopressione, una tecnica simile all’agopuntura, non fa invece uso di aghi. Il medico utilizza le sue mani per esercitare una pressione profonda nei punti di acupressione.

I BENEFICI IN MENOPAUSA

L’agopuntura migliora il sonno, regola i livelli ormonali e riduce i sintomi associati alla menopausa. Alla Taipei Medical University (Taiwan) i ricercatori hanno concluso che l’agopuntura riduce i disturbi del sonno associati alla menopausa. Inoltre, i ricercatori hanno scoperto che il punto di agopuntura SP6 (Sanyinjiao) aumenta in modo significativo i livelli di estrogeni. I risultati sono stati pubblicati in Ostetricia e Ginecologia, una pubblicazione di The American College of Ostetrici e Ginecologi.

BENEFICI PER LE MALATTIE INFIAMMATORIE PELVICHE

L’Agopuntura è efficace anche per il trattamento della malattia infiammatoria pelvica (PID). I rcercatori della Tongji University di Shanghai hanno estratto dei risultati sulla base di esami del sangue e sulle relative variazioni di ecografia. L’indagine randomizzata e controllata dimostra che l’agopuntura produce miglioramenti significativi per il paziente. L’agopuntura ha avuto un tasso di efficacia sul trattamento totale del 90,4% per i pazienti con malattia infiammatoria pelvica cronica. Le misurazioni oggettive dimostrano miglioramenti attraverso diversi reperti, tra cui quelli dei leucociti, i granulociti neutrofili e inoltre la riduzione o l’eliminazione dei liquidi stagnanti pelvici e delle masse infiammatorie pelviche sono state significativi grazie all’agopuntura.

Ma l’agopuntura funziona davvero per sedare il dolore?

La prove sono varie, con alcuni studi che dimostrano che l’agopuntura allevia il dolore e altri che mostrano che funziona meglio dell’agopuntura “sham” (procedure progettate per simulare l’agopuntura, ma che non hanno alcun effetto reale, molto simile a un placebo, o “pillola di zucchero,” utilizzato negli studi di farmaci). Uno dei problemi per decifrare questi risultati è che la maggior parte degli studi sull’ agopuntura sono stati ridotti.

 

 

Attachment

  • liotti1

Lascia un commento

Iscriviti al blog tramite e-mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

facebook

Orari al pubblico

  • Lunedì7.30 - 19.30
  • Martedì7.30 - 19.30
  • Mercoledì7.30 - 19.30
  • Giovedì7.30 - 19.30
  • Venerdì7.30 - 19.30
  • Sabato7.30 - 19.30
  • Domenica7.30 - 19.30

Carta dei servizi

Carta dei Servizi

Accesso Wi-Fi ad Internet gratuito 24h

Free Wi-Fi