Scopri di più sui sintomi più comuni di emicrania e le diverse tappe o fasi di attacchi

Introduzione

Non tutti hanno degli attacchi di emicrania ‘tipici’. Ci sono diversi tipi di emicrania che coinvolgono diversi sintomi.

I sintomi più comuni di un attacco di emicrania includono mal di testa lancinante, sensibilità alla luce e al rumore, nausea (sensazione di malessere), vomito e letargia (mancanza di energia).

Stadi di un attacco di emicrania

Spesso è difficile prevedere quando sta per accadere un attacco di emicrania. Tuttavia è possibile prevedere il modello di ogni attacco in quanto vi sono fasi ben definite. Sono queste fasi e i loro sintomi che ci permettono di distinguere un’emicrania da mal di testa.

Negli adulti, possiamo dividere un attacco di emicrania in quattro o cinque fasi che si susseguono l’una all’altra:

  • Fase premonitrice o avviso
  • Aura (non sempre presente)
  • Mal di testa o stadio attacco principale
  • Risoluzione
  • Recupero o fase postuma

Imparare a riconoscere le diverse fasi di un attacco di emicrania può essere utile. Si potrebbe soffrire di uno, tutti, o una combinazione di queste fasi, e la combinazione di stadi può variare di caso in caso. Ogni fase può variare in lunghezza e la gravità.

Riconoscere i diversi sintomi  nei vari momenti del vostro attacco di mal di testa può dare informazioni importanti al medico che possono aiutare nella diagnosi. Inoltre, l’assunzione di farmaci prima che i sintomi si siano pienamente sviluppati può ridurre l’effetto di un attacco. L’attacco di emicrania in un bambino è spesso molto più breve di attacco in un adulto e può quindi non essere possibile riconoscere pienamente le diverse fasi di mal di testa.

Fase premonitrice

In questa fase avvengono alcuni cambiamenti fisici e mentali come la stanchezza, voglia di cibi dolci, cambiamenti di umore, sensazione di sete e torcicollo. Queste sensazioni possono durare da 1 a 24 ore.

Aura

L’aura dell’emicrania comprende una vasta gamma di sintomi neurologici. Questa fase può durare da 5 a 60 minuti, e di solito avviene prima della cefalea. L’emicrania senza aura non include questa fase.

In alcune persone, le variazioni dell’area corteccia del cervello causano alterazioni nelle loro occhi, come macchie scure, macchie colorate, scintille o ‘stelle’ e le linee a zig-zag. Possono anche verificarsi sensazioni di intorpidimento o formicolio, debolezza, vertigini o stordimento. Anche la parola e l’udito possono essere disturbati, alcune persone che soffrono di emicranee frequenti hanno riportato cambiamenti di memoria, sentimenti di paura e confusione e più raramente, paralisi parziale o svenimento. Questi sintomi neurologici sono chiamati ‘aura’ da emicrania. Negli adulti di solito avvengono prima della cefalea stessa ma nei bambini possono avvenire nello stesso momento dell’emicrania. Èpossibile avere i sintomi dell’aura senza cefalea.

Il mal di testa o stadio attacco principale

Questa fase comporta un mal di testa che può essere grave, anche insopportabile. Il mal di testa è tipicamente palpitante e aggravato dal movimento. Alcuni malati descrivono un dolore pressante. Il mal di testa è di solito su un lato della testa, soprattutto all’inizio di un attacco. Alcuni malati provano dolore su entrambi i lati della testa o sopra la fronte, ma più di frequente nella parte posteriore della testa. Nausea e vomito possono verificarsi in questa fase e il malato può sentirsi sensibile alla luce, al suono o a entrambi.

Risoluzione

La maggior parte degli attacchi svanisce lentamente ma alcuni si fermano improvvisamente dopo che il malato vomita o piange un sacco. Il sonno sembra aiutare molte persone che soffrono di emicranie  (anche una o due ore possono essere sufficienti a terminare un attacco). Molti bambini trovano che dormire per pochi minuti può risolvere il loro attacco.

Recupero

Questa è la fase finale di un attacco, e per far scomparire le sensazioni simili a quelle di una sbornia, possono volerci ore o giorni. I sintomi possono essere simili a quelli del primo stadio e spesso sono sintomi “a specchio”:  ad esempio, se hai perso l’appetito all’inizio dell’attacco, ora potresti essere molto affamato . Se prima eri molto stanco ora potresti sentirti pieno di energia.

Attachment

  • migrainok

Lascia un commento

Iscriviti al blog tramite e-mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

facebook

Orari al pubblico

  • Lunedì7.30 - 19.30
  • Martedì7.30 - 19.30
  • Mercoledì7.30 - 19.30
  • Giovedì7.30 - 19.30
  • Venerdì7.30 - 19.30
  • Sabato7.30 - 19.30
  • Domenica7.30 - 19.30

Carta dei servizi

Carta dei Servizi

Accesso Wi-Fi ad Internet gratuito 24h

Free Wi-Fi