Chirurgia estetica e plastica – Quali le differenze?

Se hai sempre pensato che la chirurgia estetica e quella plastica fossero la stessa cosa, non sei da solo. Un numero notevole di chirurghi plastici hanno deciso di concentrare la loro pratica sulla chirurgia estetica e per questo i termini vengono spesso confusi. Ma tecnicamente non sarebbe corretto.La chirurgia estetica e quella plastica sono specialità strettamente correlate, ma non sono la stessa cosa.

La chirurgia estetica e quella plastica hanno scopi differenti.

Mentre sia la chirurgia estetica che la plastica mirano a migliorare il corpo del paziente, le filosofie che guidano la formazione, la ricerca e i risultati ricercati per il paziente sono differenti.

La chirurgia estetica si concentra sul miglioramento dell’aspetto

Le procedure, le tecniche e i principi della chirurgia estetica sono totalmente concetrati sul miglioramento dell’aspetto del paziente.
Il miglioramento dell’appeal estetico, la simmetria e la proporzione sono gli scopi principali. Può essere praticata su tutte le aree della testa, del collo e del corpo. Perché le aree trattate funzionino adeguatamente la chirurgia estetica è elettiva e viene praticata da dottori provenienti da vari campi medici, compreso quello della chirurgia plastica.

Gli scopi delle procedure della chirurgia estetica includono:

  • Miglioramento del seno: aumento, sollevamento o riduzione.
  • Contorno facciale: rinoplastica, miglioramento del naso o del mento.
  • Ringiovanimento facciale: lifting, lifting della palpebra, del collo o delle sopracciglia.
  • Contorno del corpo: lipectomia (riduzione della pancia), liposuzione, trattamenti per ginecomastia
  • Ringiovanimento della pelle: laser di superficie, Botox, trattamento di riempimento

La chirurgia plastica si concentra sulla riparazione dei difetti per ricostruire una funzione e un aspetto normali

La chirurgia plastica è una specialità chirurgica dedicata alla ricostruzione dei difetti del viso e del corpo dovuti a problemi congeniti, traumi, ustioni e malattie. La chirurgia plastica intende correggere le aree del corpo disfunzionali e ha una natura ricostruttiva. Mentre alcuni chirurghi plastici decidono di completare la formazione e specializzarsi anche in chirurgia estetica, le basi della loro formazione rimangono quelle della chirurgia di ricostruzione.

Esempi di procedure di chirurgia plastica:

  • Ricostruzione del seno
  • Chirurgia per riparare le ustioni
  • Riparazione di difetti congeniti: labbro leporino, difetti alle estremità
  • Ricostruzione delle estremità inferiori
  • Chirurgia della mano
  • Chirurgia delle cicatrici

 

La chirurgia estetica include procedure chirurgiche e non chirurgiche che rimodellano la normale struttura del corpo per migliorare l’aspetto e l’autostima. Individui sani con un aspetto positivo e aspettavive realistiche sono candidati appropriati per le procedure di chirurgia estetica. La chirurgia estetica deve essere una scelta personale e dovebbre essere fatta per se stessi e non per soddisfare i desideri di qualcun’altro o per provare a rientrare in un immagine ideale.

Attachment

  • chirurgia estetica

Lascia un commento

Iscriviti al blog tramite e-mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

facebook

Orari al pubblico

  • Lunedì7.30 - 19.30
  • Martedì7.30 - 19.30
  • Mercoledì7.30 - 19.30
  • Giovedì7.30 - 19.30
  • Venerdì7.30 - 19.30
  • Sabato7.30 - 19.30
  • Domenica7.30 - 19.30